Smart & Start Sostegno a startup innovative | Italia

Finanziamenti a tasso agevolato o servizi di tutoraggio tecnico-gestionale per startup innovative

Category:
  1. General Details

    Il Ministero dello Sviluppo Economico ha rifinanziato lo strumento Smart&Start Italia, finalizzato a promuovere su tutto il territorio nazionale, le condizioni per la diffusione di nuova imprenditorialità e sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

    Il bando prevede un finanziamento agevolato, senza interessi, della durata massima di 10 anni, per un importo pari all’80% delle spese ammissibili, elevabile sino al 90% per le startup interamente costituite da donne e/o da giovani di età non superiore ai 35 anni, oppure preveda la presenza di almeno un esperto con dottorato di ricerca. (Restituito nella misura del 70% dell’importo di finanziamento agevolato concesso nel caso di startup innovative con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia).

    Per le startup innovative costituite da non più di 12 mesi, possono altresì usufruire di servizi di tutoraggio tecnico-gestionale per un valore di 15.000 euro per le startup con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia e a 7.500 euro per le startup con sede nel restante territorio nazionale.

     

  2. Controlla la scadenza del bando

    Le domande possono essere presentate a partire dal 20 gennaio 2020.

  3. Richiedi supporto a C Quadra

    Ho letto e compreso le indicazioni sulla Privacy Policy

  4. Verifica se hai i requisiti

    Possono presentare domanda

    • le startup innovative, localizzate su tutto il territorio nazionale, iscritte nell’apposita sezione del registro imprese, purché siano costituite da non più di 60 mesi alla data di presentazione della domanda e classificabili di piccola dimensione
    • le persone fisiche che intendono costituire una startup innovativa. In questo caso, la costituzione della società deve avvenire entro 30 giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni.
  5. Spese ammissibili

    Sono ammissibili alle agevolazioni i piani d’impresa di importi tra i 100 mila e 1,5 milioni di euro, aventi ad oggetto la produzione di beni e l’erogazione di servizi che presentano almeno una delle seguenti caratteristiche:

    • significativo contenuto tecnologico e innovativo,
    • sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale, dell’intelligenza artificiale, della blockchain o dell’Internet of things,
    • valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

    I piani d’impresa possono essere realizzati anche in collaborazione con  organismi di ricerca, incubatori e acceleratori d’impresa, Digital Innovation Hub.

    Nel dettaglio sono ammissibili spese per immobilizzazioni materiali (impianti, macchinari, ecc), immobilizzazioni immateriali (brevetti, marchi, ecc), servizi funzionali alla realizzazione del piano d’impresa, personale dipendente e collaboratori a qualsiasi titolo.

  6. Documents