Contributi e Crediti d’imposta per le imprese turistiche | Italia

da 0 a 400.000€

IN VALUTAZIONE | Crediti d'imposta (80%) e Contributi a fondo perduto (50%)

Category:
  1. General Details

    Il 23 dicembre 2021, il Ministero del Turismo, ha pubblicato l’Avviso indicante le modalità di accesso ai contributi per le imprese turistiche.

    Più nel dettaglio, in base a quanto previsto dal decreto legge n. 152 del 6 novembre 2021 recante “Disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza”, successivamente convertito in legge (n. 233 del 29 dicembre 2021), le imprese turistiche possono richiedere l’accesso a contributi a fondo perduto o crediti d’imposta per la realizzazione di interventi relativi a efficientamento energetico, riqualificazione antisismica, eliminazione barriere architettoniche, manutenzione straordinaria o di restauro, realizzazione di piscine termali (solo per i centri termali), digitalizzazione, acquisto di mobili e componenti di arredo (funzionali a miglioramento o riqualificazione di quanto ai precedenti punti).

    Il contributo si configura come Credito d’Imposta pari all’80% delle spese. Può essere inoltre riconosciuto un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese, per un importo massimo pari 40.000 euro.

  2. Controlla la scadenza del bando

    Le domande vanno inviate esclusivamente online dalle ore 12.00 del 28 febbraio alle 17.00 del 30 marzo. 

  3. Richiedi supporto a C Quadra

      Ho letto e compreso le indicazioni sulla Privacy Policy

    • Verifica se hai i requisiti

      Possono partecipare le imprese alberghiere, gli agriturismi, le strutture ricettive all’aria aperta, le imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, gli stabilimenti balneari, i centri termali, i porti turistici, i parchi tematici inclusi i parchi acquatici e faunistici.

      Tutti i soggetti elencati devono essere regolarmente iscritti al Registro imprese, essere in regola rispetto alla verifica della regolarità contributiva, con la normativa antimafia vigente e in situazione di regolarità fiscale.

    • Spese ammissibili

      Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 7 novembre 2021 e riferite a:

      • incremento dell’efficienza energetica
      • eliminazione delle barriere architettoniche
      • riqualificazione antisismica
      • manutenzione straordinaria, di restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia e installazione di manufatti leggeri
      • realizzazione di piscine termali (per stabilimenti termali)
      • interventi di digitalizzazione
      • acquisto di mobili e componenti di arredo funzionali ad almeno uno dei precedenti punti

      Tali spese sono ammissibili nel limite massimo di 500.000 euro e devono riguardare fabbricati o terreni con destinazione urbanistica compatibile con la destinazione d’uso delle attività.
      I progetti possono essere avviati da febbraio 2021 ed entro e non oltre 6 mesi dalla pubblicazione dei beneficiari. Tali progetti devono poi concludersi entro 24 mesi dalla pubblicazione del medesimo elenco dei beneficiari.

    • Documents